HACCP e la sua importanza

HACCP (acronimo dall’inglese Hazard Analysis and Critical Control Points, traducibile in analisi dei pericoli e punti di controllo critici) è un insieme di procedure, dedicate a prevenire le possibili contaminazioni degli alimenti, ricordiamo inoltre che la sicurezza sul lavoro riguarda l’insieme delle misure preventive e protettive da adottare per gestire al meglio la salute, la sicurezza e il benessere dei lavoratori, in modo da evitare o ridurre al minimo possibile l’esposizione dei lavoratori ai rischi connessi all’attività lavorativa, riducendo o eliminando gli infortuni e le malattie professionali.

Quindi sia HACCP che il T.U. D. Lgs. 81/08 sono correlate e da applicare se il dipendente consuma alimenti sul posto di lavoro anche per pause brevi (cibi da distribuire automatici o frigo aziendale), infatti la legge prevede che il sistema HACCP venga adottato da tutte le aziende del settore alimentare, indipendentemente da grandezza o tipologia.

I pericoli sono portati da agenti o eventi che possono essere fonte di contaminazione biologica, microbiologica, chimica e fisica degli alimenti al punto di avere conseguenze negative sulla salute dei consumatori.

Esistono oggi al mondo più di 250 tossinfezioni alimentari, che si manifestano con differenti sintomi e sono causate da diversi agenti patogeni, perlopiù batteri, virus e parassiti, normalmente, il sistema interessato dalle tossinfezioni alimentari è quello gastrointestinale con manifestazione di nausea, vomito, crampi addominali e diarrea, e con una insorgenza dei sintomi in un arco di tempo relativamente breve (da ore a giorni).

Nel caso di ingestione di alimenti contaminati, viene solitamente colpita la prima parte dell’apparato gastroenterico e i sintomi (nausea e vomito più che diarrea e molto più raramente febbre e brividi) si manifestano in tempi più brevi.

Nel caso invece di tossinfezioni causate da microrganismi che tendono a diffondersi anche nel sistema sanguigno, i tempi di manifestazione possono essere più lunghi, e il sintomo più frequente è la diarrea, accompagnata da febbre e brividi.

Tuttavia, vi sono casi in cui i sintomi interessano altri apparati corporei e il decorso della malattia è molto diverso.

Per cui HACCP è fondamentale per la salute del dipendente e quindi deve essere applicata seriamente e professionalmente.

http://www.salute.gov.it/portale/temi/p2_6.jsp?id=1225&area=sicurezzaAlimentare&menu=igiene

http://www.epicentro.iss.it/problemi/tossinfezioni/tossinfezioni.asp

 

Mauro SGARRA